Azuwater and Azuvoda

Filtro percolatore anaerobico TRICKLY S

Descrizione

Il filtro percolatore anaerobico TRICKLY S è un trattamento per reflui con inquinate organico impiegato nel trattamento di scarichi civili domestici o industriali. Il trattamento consiste nel passaggio del refluo pretrattato attraverso una colonia batterica anaerobica che cresce grazie al particolare materiale di riempimento ad elevata superficie specifica.

Filtro percolatore anaerobico TRICKLY S per trattamento reflui civili. Sezione modello.

TRICKLY S – Sezione modello

Il filtro percolatore anaerobico viene installato sempre a valle di pretrattamenti (linee separati o miste) ed è utilizzato nei casi in cui viene richiesto un trattamento depurativo, anche con una buona efficienza, ma senza l’utilizzo di fonti di energia elettrica. Infatti esso è particolarmente indicato per piccole comunità e per utenze discontinue.

Filtro percolatore anaerobico TRICKLY S per trattamento reflui civili. Pianta modello.

TRICKLY S – Pianta modello

TOP

Caratteristiche

Il filtro percolatore anaerobico TRICKLY S è un sistema di trattamento reflui prefabbricato realizzato in calcestruzzo armato vibrato con nervature e travi di rinforzo.
Il comparto biologico è costituito da corpi di riempimento in materiale plastico disposti alla rinfusa e ad elevata superficie specifica che permettono lo sviluppo e la crescita di microrganismi (biofilm) che decompongono la sostanza organica. Il sistema di distribuzione, appositamente ideato, permette la distribuzione uniforme del refluo sul fondo della vasca per migliorare il contatto tra il materiale organico in ingresso e il biofilm batterico.
Il refluo, una volta raggiunto il fondo del filtro percolatore anaerobico, risale verso la superficie libera passando attraverso la massa filtrante. I corpi di riempimento sono mantenuti ad una distanza di 20 cm dal fondo del percolatore mediante una robusta griglia in materiale plastico facilmente asportabile in caso di manutenzione straordinaria.
L’uscita del refluo chiarificato è realizzata mediante uno sfioratore tipo Thompson dimensionato in modo da minimizzare le perturbazioni sulla superficie e con un adeguato carico idraulico sullo sfioratore.
La biomassa adesa morta si distacca dal supporto in materiale plastico e si accumula sul fondo della vasca da dove verrà asportata durante la manutenzione ordinaria.
Il filtro percolatore anaerobico non richiede ricircolo dei fanghi e produce una ridotta quantità di fanghi di supero.

I percolatori anaerobici TRICLKY S sono dimensionati in tre diverse linee riferite a differenti parametri progettuali:
La linea TRICKLY S standard è dimensionata considerando un volume netto utile di corpi di riempimento (e quindi di massa filtrante) di 100 litri per abitante equivalente.
La linea TRICKLY S ER-U è dimensionata in riferimento alle norme regionali della Regione Emilia Romagna e della Regione Umbria.
La linea TRICKLY S TR è dimensionata considerando un volume netto utile di corpi di riempimento (e quindi di massa filtrante) di 300 litri per abitante equivalente (AE) così come specificato dalle linee guida della Provincia di Treviso.

In particolare, in riferimento a :

Atto deliberativo di Giunta n. 1053 del 9 giugno 2003 (Direttiva concernente indirizzi per l’applicazione del D.Lgs 11 maggio 1999 n. 152 come modificato dal D.Lgs 18 agosto 2002 n. 258 recante disposizioni in materia di tutela delle acque dall’inquinamento), Tabella A – Definizione e caratterizzazione dei sistemi di trattamento delle acque reflue domestiche derivanti insediamenti, installazioni ed edifici isolati con recapito diverso dalla rete fognaria (art. 27, comma 4), punto 5 – FILTRO BATTERICO ANAEROBICO.
Le corrette applicazioni dell’impianto a filtro batterico anaerobico sono riportate nella sopraccitata normativa alla Tabella 12 – Criteri applicativi dei sistemi di trattamento delle acque reflue domestiche derivanti da insediamenti, installazioni ed edifici isolati con recapito diverso dalla rete fognaria.

Deliberazione Della Giunta Regionale 9 luglio 2007, n. 1171. (Direttiva tecnica regionale: «Disciplina degli scarichi delle acque reflue» – Approvazione.), Tabella 11 – Definizione e caratterizzazione dei sistemi di trattamento delle acque reflue domestiche derivanti da insediamenti, installazioni ed edifici isolati con recapito diverso dalla rete fognaria, punto 4 FILTRO BATTERICO ANAEROBICO.
Le corrette applicazioni dell’impianto a filtro batterico anaerobico sono riportate nella sopraccitata normativa alla Tabella B – Criteri applicativi dei sistemi di trattamento delle acque reflue domestiche derivanti insediamenti, installazioni ed edifici isolati con recapito diverso dalla rete fognaria (art. 27, comma 4).

Il filtro percolatore anaerobico necessita di reflui pretrattati all’ingesso per evitare occlusioni e malfunzionamenti e per garantire una uniformità qualitativa delle portate in ingresso. Esso infatti va installato a valle di un pretrattamento: in particolare una biologica Imhoff e un degrassatore o una fossa settica (semplice, bicamerale o tricamerale).

TOP

Specifiche tecniche

Il filtro percolatore anaerobico TRICLKY S è realizzato in vasca in calcestruzzo armato vibrato per interro o posa fuori terra (disponibile su richiesta), conforme al D.M. 14.01.2008 ed alla legge antisismica vigente.
Carrabilità leggera o pesante (a richiesta) con chiusini in calcestruzzo, in lamiera zincata, lamiera acciaio inox, o ghisa sferoidale pedonale (B125), carrabile per traffico leggero (C250) o carrabile per traffico pesante (D400).
Il filtro percolatore anaerobico (o filtro batterico) è realizzato in vasca impermeabile di dimensioni necessarie a contenere la massa filtrante. Quest’ultima è sostenuta da una adeguata griglia in materiale plastico posta a 20 cm dal fondo della vasca.

Il percolatore anaerobico TRICKLY S è dotato di un sistema di distribuzione che convoglia il refluo in ingresso nella parte inferiore da dove risale lentamente.

La massa filtrante è sempre mantenuta ad uno spessore compreso tra 0,90 e 1,50 m.
Si considerando tre diversi parametri dimensionali:

Modello TRICKLY S 100 l/per abitante equivalente

Modello TRICKLY S ER-U, come richiesto nelle normative regionali, mediante l’espressione:

S = N/h^2

dove:
S: superficie del filtro in mq
N: numero di abitanti equivalenti
h: altezza della massa filtrante

Modello TRICKLY S TR 300 l/per abitante equivalente

Il materiale di riempimento è costituito da corpi in materia plastica con elevata superficie specifica.
Il volume necessario della massa filtrante è calcolato considerando l’effettiva altezza e quindi il reale volume dei corpi di riempimento in modo che il parametro di dimensionamento utilizzato sia riferito all’effettivo volume di massa filtrante per abitante equivalente realmente disponibile e non al volume lordo dell’impianto, che risulta sensibilmente superiore.

Le misure esterne sono riportate in tabella.

Percolatore anaerobCio standard TRICKLY S
PE DN B L H H1 H2
Name [-] [mm] [cm] [cm] [cm] [cm] [cm]
TRICKLY S 5 5 100 105 150 140 110 105
TRICKLY S 10 10 100 105 150 180 150 145
TRICKLY S 15 15 100 130 160 180 150 145
TRICKLY S 20 20 125 130 160 200 167.5 162.5
TRICKLY S 25 25 125 150 200 180 147.5 142.5
TRICKLY S 30 30 100 150 200 200 170 165
TRICKLY S 40 40 125 210 250 180 147.5 142.5
TRICKLY S 50 50 125 210 250 200 167.5 162.5
TRICKLY S 60 60 125 210 250 220 187.5 182.5
TRICKLY S 70 70 125 210 250 250 217.5 212.5
TRICKLY S 80 80 125 210 250 265 232.5 227.5
PERCOLATORE ANAEROBICO EMILIA ROMAGNA UMBRIA TRICKLY S ER-U
PE DN B L H H1 H2
Name [-] [mm] [cm] [cm] [cm] [cm] [cm]
TRICKLY S ER-U 2 2 100 130 160 180 150 145
TRICKLY S ER-U 4 4 100 150 200 200 170 165
TRICKLY S ER-U 6 6 125 210 250 200 167.5 162.5
TRICKLY S ER-U 8 8 125 210 250 220 187.5 182.5
TRICKLY S ER-U 10 10 125 250 320 200 167.5 162.5
TRICKLY S ER-U 12 12 160 250 320 220 184 179
TRICKLY S ER-U 16 16 160 250 420 220 184 179
TRICKLY S ER-U 20 20 160 250 420 250 214 209
PERCOLATORE ANAEROBICO TRICKLY S TR

 

PE DN B L H H1 H2
Name [-] [mm] [cm] [cm] [cm] [cm] [cm]
TRICKLY S TR 2 2 100 105 150 140 110 105
TRICKLY S TR 4 4 100 105 150 180 150 145
TRICKLY S TR 5 5 100 130 160 180 150 145
TRICKLY S TR 6 6 125 130 160 200 167.5 162.5
TRICKLY S TR 8 8 125 150 200 180 147.5 142.5
TRICKLY S TR 10 10 100 150 200 200 170 165
TRICKLY S TR 12 12 125 210 250 180 147.5 142.5
TRICKLY S TR 16 16 125 210 250 200 167.5 162.5
TRICKLY S TR 20 20 125 210 250 220 187.5 182.5
TRICKLY S TR 25 25 125 210 250 250 217.5 212.5
TRICKLY S TR 30 30 125 210 250 265 232.5 227.5

NOTA: le misure non sono impegnative e possono cambiare senza preavviso

Le lettere riportate nelle figure e in tabella hanno il significato di seguito esposto:
PE – abitanti equivalenti (AE)
DN – diametro nominale tubi in ingresso e uscita
B – larghezza lorda totale
L – lunghezza lorda totale
H – altezza lorda totale (escluso coperchio)
H1 – altezza tubo in entrata (sottogola) rispetto al fondo della vasca
H2 – altezza tubo in uscita (sottogola) rispetto al fondo della vasca

Per maggiori potenzialità contattare l’ufficio tecnico.

Per ulteriori informazioni, preventivi e richieste fuori standard, contattare l’ufficio tecnico.

TOP

Disegni tecnici

Filtro batterico anaerobico TRICKLY S per regione Emilia Romagna e Umbria. Pianta.

TRICKLY S – Pianta

Filtro batterico anaerobico TRICKLY S per regione Emilia Romagna e Umbria. Sezione.

TRICKLY S – Sezione

Filtro percolatore anaerobico TRICKLY S per regione Emilia Romagna e Umbria. Sezione.

TRICKLY S – Sezione

TOP

Garanzie

AZU Water garantisce che il filtro percolatore anaerobico TRICKLY S (o filtro batterico anaercobico) rispetta gli standard per lo scarico del D. Lgs 152/06 (Parte terza, Allegato 5, Tabella 3) – valori limiti di emissione in acque
superficiali e in fognatura.

AZU Water garantisce che il modello filtro percolatore anaerobico TRICKLY S ER-U o (filtro batterico anaerobico) è dimensionato e realizzato in riferimento al Atto deliberativo di Giunta n. 1053 del 9 giugno 2003, punto 5.

AZU Water garantisce che il modello filtro percolatore anaerobico TRICKLY S ER-U o (filtro batterico anaerobico) è dimensionato e realizzato in riferimento alla Deliberazione Della Giunta Regionale 9 luglio 2007, n. 1171.

AZU Water è a disposizione per sviluppare soluzioni su misura per le particolari esigenze del cliente.

TOP